risparmio-energetico

Caro bollette e risparmio energetico

Pensare in un’ottica di energy saving per affrontare l’aumento delle bollette

Caro bollette 2022 e risparmio energetico: le due parole che in questo periodo si sentono continuamente al telegiornale. Ci stiamo addentrando nell’autunno, e quest’anno più che mai sarà una stagione di rincari.

In questo particolare periodo storico c’è scarsità di risorse energetiche e stanno aumentando i costi in questo senso: basti pensare al caro bollette o al prezzo del carburante, in ascesa da tempo.

Come si può contrastare questa tendenza e far risparmiare denaro alla propria azienda?

Efficientamento energetico e impianti aria: il Metodo Garantito Alisea

Alisea lavora in un’ottica di risparmio energetico già da molto tempo: vari studi, fra cui “Restoring Energy Efficiency Through HVAC Air Distribution System Cleaning“ (NADCA), dimostrano che un impianto aeraulico gestito correttamente dal punto di vista igienico consente di risparmiare energia, tempo e denaro. 

Con il nostro piano di gestione triennale, è possibile controllare accuratamente tutti i tuoi impianti, decidendo di intervenire solo su quelli che presentano un indice di rischio medio-alto. 

Risulta fondamentale fare controlli approfonditi che attestino il reale stato igienico degli impianti, che deve essere esaminato in più punti per avere un resoconto chiaro e affidabile. 

Un solo controllo rapido su una singola area dell’impianto HVAC è impensabile, perché i rettilinei senza elementi di linea sono meno soggetti alla contaminazione rispetto ai tratti di canale di altre forme, con all’interno elementi che favoriscono il deposito di polvere e agenti contaminanti: tratti difficili da raggiungere e pulire. 

 

Respirare aria pulita: il Dott. Andrea Casa intervistato da Green Planner

 Green Planner, rivista online riguardante il mondo dell’ecologia, ha da poco pubblicato un’intervista al Dott. Casa, in occasione dell’uscita del suo nuovo libro “Respirare aria pulita”.  
 

Nell’articolo “Comprendere l’importanza della qualità dell’aria che respiriamo“, il giornalista Paolo Galli riprende l’argomento dell’inquinamento indoor, strettamente connesso a molte malattie gravi e non solo. Ricordiamo che la pulizia canali aria è un elemento determinante per il risparmio energetico e da non trascurare se si vuole fronteggiare il caro bollette. 

Un impianto aeraulico impolverato e contaminato ostacola il passaggio dell’aria, causando un maggiore dispendio energetico. Se ci dovessero essere delle perforazioni, queste provocherebbero una fuoriuscita di aria già climatizzata: servirebbe più energia per garantire il passaggio dell’aria e compensare la perdita. 

 

Lascia un commento

Scroll to Top